Rubano un Suv per andare al mare e poi tentano la fuga: 5 minorenni nei guai

Rubano un Suv per andare al mare e poi tentano la fuga: 5 minorenni nei guai

SIROLO - Rubano un Suv di ingente valore per andare a passare una giornata al mare, ma quando i ladri vengono fermati i più stupiti sono i carabinieri: sono tutti minorenni.
L’allarme è partito a Sirolo, quando una pattuglia ha notato quella Range Rover bianca risultata rubata poco prima a Filottrano. L’auto non si ferma e parte l’inseguimento a folle velocità, dal lungomare di Numana, fino a Loreto, Squartabue per arrivare alla Contrada Assunta nel Comune di Recanati. Qui i militari, che avevano seguito l’auto a distanza per evitare pericoli ad altre persone, mettono in atto una manovra a tenaglia e riescono a fermare l’auto.





I cinque l’abbandonano e provano la fuga a piedi, ma vengono presi dai carabinieri, che con sorpresa si trovano di fronte 5 minorenni con età compresa tra 16 e 17 anni, 3 di Camerano, pregiudicati, e due di Filottrano, di cui uno pregiudicato.  Dalle successive indagini è emerso un quadro indiziario molto grave a carico degli stessi minorenni che verosimilmente si sono organizzati per effettuare il furto del veicolo a Filottrano per andare sulla riviera del Conero di Numana, dove erano intenzionati a trascorrere il pomeriggio in spiaggia, tra amici e conoscenti, vantandosi dell’uso del Suv e che poi, in località Svarchi di Numana, avrebbero abbandonato.

Tutti i minorenni identificati, sono stati accompagnati presso la caserma di Numana, dove, al termine delle formalità di rito, sono stati affidati ai genitori conviventi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente,  facendo scattare a loro carico la denuncia al Tribunale per i minorenni  per il reato di: “Ricettazione aggravata in concorso”   
Mercoledì 12 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME