Malore fulminante: bancario stroncato ​a 48 anni davanti al figlio
di Francesco Campi

Malore fulminante: bancario muore a 48 anni davanti al figlio

ROVIGO - Aveva appena fatto colazione e si stava apprestando a svegliare il figlio 17enne, pronto a trascorrere una domenica di relax insieme alla famiglia. Ma proprio mentre stava aprendo la finestra della camera da letto del ragazzo si è accasciato, colpito da un infarto fulminante. Il figlio, svegliato dal tonfo del corpo caduto a terra, si è precipitato a dare l’allarme alla madre e insieme hanno subito chiamato il 118. Il personale medico del Suem dell’ospedale di Rovigo ha tentato a lungo le operazioni di rianimazione. Tutto, però, è purtroppo risultato vano. Si è spento così Marco De Checchi, 48 anni, da poco trasferito come direttore in una filiale rodigina della Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, uomo tutto d'un pezzo, che chi conosce descrive come determinato e generoso.
Lunedì 7 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 13:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME