Francesca in coma dopo il match. Resta stabile, ridotti i sedativi

PESCARA - Buobne notizie dall'ospedale: appare infatti regolare il decorso post operatorio e sono dunque stabili le condizioni di Francesca Moro, la 26enne pugile veneziana dell'UnionBoxe Mestre ricoverata all'ospedale di Pescara dov'è arrivata in coma sabato sera in seguito ad un grave malore avvertito dopo un match a Chieti.

La giovane atleta, studentessa a Padova, è stata sottoposta ad intervento chirurgico in Neurochirurgia per un ematoma subdurale acuto, ed è è ricoverata nel reparto di Rianimazione e costantemente monitorata dallo staff medico diretto da Tullio Spina. È intubata e respira con l'aiuto della ventilazione meccanica. Dalla tac di controllo è emersa una «piccola zona ischemica», compatibile, a detta dei medici, con il quadro clinico. Intanto il personale sanitario sta gradualmente riducendo i sedativi così da poter valutare la ripresa dell'attività cerebrale.

 


I particolari sul Gazzettino in edicola il 21 marzo
Lunedì 20 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME