Piove a dirotto e l'ospedale è lontano, Alessio
nasce in casa tra le braccia della mamma
di Simone Pierini

Piove a dirotto e l'ospedale è lontano, Alessio
nasce in casa tra le braccia della mamma -Foto

Il maltempo, la distanza. Alessio aveva fretta di nascere e così mamma Eleonora e papà Roberto hanno deciso che il loro bimbo sarebbe venuto al mondo dentro la loro casa. La coppia vive nel comune di Formazza, nell Provincia del Verbano Cusio Ossola in Piemonte. La pioggia battente e il nevischio. Questi 42 km da percorrere in auto per raggiungere l'ospedale più vicino, a Domodossola. 
 

Sono le due di notte e il bimbo è pronto alla sua avventura. E allora hanno scelto di chiamare il 118 ma nemmeno l'ambulanza ha fatto in tempo. Ad aiutare mamma e papà ci hanno pensato i volontari dell'ambulanza locale. E così è nato, tra le loro braccia dentro la loro casa. ''I nostri volontari sono stati eccezionali'', ha detto la coppia al settimo cielo. Alessio è in buona salute, pesa 2,7 kg e ha già mostrato tutto il suo carattere. 
Domenica 28 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME