Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Sabato 25 Marzo 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Patenti facili, ai domiciliari il poliziotto coinvolto. Cade l'accusa di falso

COMMENTA
Patenti facili, ai domiciliari il poliziotto coinvolto. Cade l'accusa di falso

Martedì 21 Marzo 2017, 10:03

Il Tribunale del Riesame ha disposto gli arresti domiciliari per Mario Pitò, l'agente di polizia in servizio - ma attualmente sospeso - alla Questura di Latina coinvolto in un giro di patenti facili, fatte ottenere a chi non era adeguatamente preparato dietro pagamento di somme di denaro.  I magistrati hanno accolto la richiesta del difensore, l'avvocato Fabio Frasca, e annullato l'ordinanza per quanto riguarda l'accusa di falso commesso da pubblico ufficiale. Pitò è coinvolto in questa vicenda insieme a un funzionario della motorizzazione civile di Roma, che è stato scarcerato e interdetto dalle sue funzioni, per la gestione dell'autoscuola di famiglia a Nettuno.  Nella stessa città l'agente è stato, in passato, consigliere comunale e assessore all'ambiente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti