Tutti gentili con la prof venuta dal Sud, poi scopre di essere la sosia di un "pezzo grosso"
di Daniele Pillon

Tutti gentili con la prof venuta dal Sud, poi scopre di essere la sosia di un "pezzo grosso"

  • 4
    share
SACILE - Si dice che ognuno di noi abbia almeno un sosia da qualche parte nel mondo, ma incontrarlo per le vie della propria città sarebbe un'eventualità abbastanza rara. Non è così, invece, per l'assessore Vannia Gava che, a sua insaputa, la gemella ce l'ha addirittura a Sacile. Si tratta di una giovane insegnante di Diritto che, qualche mese, fa ha ottenuto una supplenza a Sacile. Originaria di Mottola, in provincia di Taranto, Rosanna Bianco ha optato per l'insegnamento, destinazione Friuli. E si è parecchio stupita, l'insegnante pugliese, che i sacilesi fossero nei suoi confronti tutt'altro che freddi e distaccati. Fin dai primi giorni saluti calorosi e strette di mano l'avevano convinta che, forse, la vicinanza con il Veneto rendesse gli abitanti della nostra cittadina più calorosi del resto dei friulani. Poi, la scoperta di essere sosia della vicesindaco. «Ho capito che venivo scambiata per l'assessore Gava, che personalmente non conosco, poco dopo l'inizio della mia supplenza all'Istituto Marchesini. Davanti allo sportello della segreteria un collega mi ha apostrofata stupito Ma che ci fai tu qui Vannia?»...
 
 
Mercoledì 30 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 19:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2016-12-01 07:48:35
che notiziona,solo leggo la poteva inserire
DALLA HOME