Disdice il contratto con la Vodafone
ma le bollette continuano ad arrivare

Disdice il contratto con la Vodafone
ma le bollette continuano ad arrivare

VITTORIO VENETO - (c.b.) Da agosto 2015, sebbene avesse disdetto il suo contratto telefonico con la Vodafone per passare a un altro gestore, continuava a ricevere dall'ex operatore telefonico avvisi di pagamento per consumi effettuati con il telefono fisso di casa. Bollette che sono state recapitate fino ad aprile. Esasperata una 85enne vittoriese si è rivolta all'Ascom Vittorio Veneto per avere un aiuto in questa ingarbugliata situazione. Se infatti l'operatore telefonico le aveva confermato che il suo contratto con la Vodafone non era più in essere dal 30 agosto 2015, dall'altro le continue fatture per i consumi, con importi piccoli di 18, 28 e 4 euro per esempio, erano diventati un chiodo fisso nella quotidianità di questa anziana. Per porre fine a questa situazione, la donna aveva pure pensato di pagare per quei consumi sebbene sicura che fossero inesistenti. Un importo che in totale si aggirava sui 50 euro, ma sul quale alla fine l'ha avuta vinta. Vodafone infatti ha ammesso, dopo aver eseguito una verifica, che «per un errore tecnico era stato disattivato solo il servizio adsl e non quello voce. Grazie alla segnalazione, siamo intervenuti chiudendo gli insoluti e normalizzando la situazione della cliente». Un lieto fine dunque per questa signora.
Venerdì 13 Maggio 2016 - Ultimo aggiornamento: 21:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME