Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Venerdì 26 Agosto 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Terrore Zika, 14 casi di contagio sessuale negli Stati Uniti

FOTO | COMMENTA
Terrore Zika, 14 casi di contagio sessuale negli Stati Uniti
Zika, emergenza in Brasile

Martedì 23 Febbraio 2016, 23:53


Il virus Zika fa sempre più paura. Negli Stati Uniti le autorità sanitarie stanno infatti indagando su 14 casi di persone che sarebbero rimaste contagiate in seguito a rapporti sessuali. Finora i casi accertati di tale tipo di trasmissione del virus erano stati pochissimi. Ma se il dato emerso nelle ultime ore negli Usa dovesse essere confermato si tratterebbe di una escalation più che preoccupante, che apre la strada ad una nuova ed enorme sfida. Quando ancora una cura vera vera e propria della malattia non è stata trovata. Finora gli esperti hanno sempre sostenuto che il contagio sessuale riguardasse solo casi rarissimi, con il principale canale di diffusione del virus rappresentato dalle punture di zanzara.
 
  Le ultime novità provenienti dagli Stati Uniti, invece, aprono nuovi inquietanti scenari. «Siamo molto sorpresi da questi numeri, maggiori rispetto ad ogni previsione», ammettono al Centers for Desease Control and Prevention (Cdc), la massima autorità sanitaria americana che teme che casi simili possano aumentare nelle prossime settimane. I 14 pazienti sospettati di aver contratto il virus sessualmente rappresenterebbero oltre il 10% dei casi di Zika finora accertati negli Stati Uniti, circa 90. Sempre le autorità sanitarie Usa hanno quindi elevato al massimo livello lo stato di allerta, con l'emergenza Zika che secondo alcuni osservatori potrebbe ben presto assumere aspetti simili a quelli che hanno caratterizzato l'epidemia dell'Ebola.  Guai per il concerto dei Rolling Stones  Esercito a Cuba. Novemila soldati contro Zika: a chiamare l'esercito, sollecitando anche l'aiuto di tutta la popolazione per tenere lontano il temibile virus da Cuba, e' oggi lo stesso presidente, Raul Castro. In un raro messaggio sulla prima pagina del quotidiano nazionale cubano 'Granma', Castro sostiene che gli sforzi per prevenire l'arrivo delle zanzare portatrici di Zika nell'isola è stato rallentato dalla carenza di "tecnologie e lavoro di qualita", e annuncia che il personale militare attivo e di riserva aiutera' il ministero della Sanita' nel compito. In particolare, i militare condurranno le operazioni per spruzzare case e quartieri di insetticidi capaci di tenere lontane le zanzare e bonificare le aree con acque stagnanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO