Urla 'Allah Akbar' in mano la testa di una bimba: arrestata

Urla 'Allah Akbar' in mano la testa di una
bambina: donna fermata a Mosca -Foto / Video

  • 7,2 mila
    share
Una donna vestita di nero e Stata fermata Dalla polizia russa Vicino alla stazione della metropolitana Oktiabriskoie Polo, MENTRE camminava con in mano la testa mozzata Di Una bambina, urlando 'Allah Akbar'. 
 


 


LA BABYSITTER  La donna arrestata e La baby sitter della piccola Vittima, un bambino di Età compresa Tra i tre ei quattro anni. Lo Riporta Rt, il Che pubblica also delle fotografie apparse sui social media russi. Stando a Ria Novosti, la donna avrebbe date fuoco all'appartamento dove Stava curando Il Piccolo, per Ragioni Chiare non Ancora, colomba averlo decapitato. I genitori erano fuori casa con il figlio maggiore. Il bambino ucciso ettari Tra i 3 ei 4 anni. I soccorritori Hanno tratto in salvo Almeno quattro PERSONE Dalla Casa andata in fiamme. IDENTIFICATA  Si chiama Gyulchehra Bobokulova e ha 39 anni la donna Che ha ucciso la piccola Nastia M mozzandole la testa e ha poi date fuoco all'appartamento. Lo Riporta LIFEnews. Secondo l'emittente, l'infanticidio sarebbe Stato commesso in Seguito al «tradimento del marito» della Bobokulova, Che lavorava venire babysitter. Non E chiaro al Momento Quale SIA il legame Tra I Due Fatti. La donna VIENE descritta entrare Stato confusionale. Il crimine non sarebbe dunque di matrice terroristica.
 
Lunedì 29 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 02-03-2016 18:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2016-03-01 17:20:21
ma il testo dell'articolo è stato tradotto con google translate??? frasi sconclusionate...
2016-02-29 12:50:15
Molti ancora non hanno capito che sarebbe meglio affidare bambini e anziani a gente del luogo invece di attingere a persone, apparentemente gentili, che poi non sai cosa gli passa per la testa.
2016-02-29 11:51:46
Ma veramente? Cioè ha ancora la scusa che è in stato confusionale? Ma non scherziamo! Tutte scuse, un comportamento simile non ha scuse che tengano. Ergastolo e fine della storia.
DALLA HOME