Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Venerdì 23 Giugno 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Riapre il festival degli orrori dedicato ai cani:
"Macellati per strada e cucinati" -Video choc

5 COMMENTI

Venerdì 16 Giugno 2017, 18:52

di Remo Sabatini

Riapre i battenti lo Yulin Dog Festival, il festival cinese dedicato ai cani che, da una decina di anni, si tiene a Yulin, piccolo centro della provincia meridionale del Guangxi. Detta così, tutto farebbe pensare ad una specie di sfilata di bellezza con i nostri amici a quattro zampe a farla da padrone. Invece, come testimoniano le terribili immagini, girate poche ore fa, si tratta di ben altro. Qualcosa di talmente crudele e spietato che non può essere accettato. Cani stivati in gabbie piccolissime e sottoposti e sofferenze inaudite prima di essere "preparati" per la cruenta uccisione e macellazione (entrambe, solitamente compiute in strada) e lo spiedo e la cottura e la vendita.  
 
Questo, e tanto, troppo altro, è il Circo degli Orrori dello Yulin Dog Festival. Un mercato dell'assurdo, nato, sembra incredibile, per favorire il turismo! Le prime, squallide immagini della "manifestazione canina" avevano cominciato a diffondersi anni fa, grazie ad attivisti e animalisti, anche locali, che non potevano, né tantomeno volevano, accettare un evento simile. Da allora, varie associazioni animaliste, tra le quali Animals Asia, che ha diffuso le immagini girate poco fa,  continuano a battersi affinché il Governo Cinese intervenga per porre fine ad un festival, ormai noto e discusso in tutto il mondo.   MANGIARE CANI E GATTI
In Cina, il consumo di carne di cane e di gatto è consentito. Sono tra i 10 e i 20 milioni i cani uccisi allo scopo, ogni anno. Un gatto, sul mercato del commercio alimentare, viene venduto per soli 4 dollari e mezzo, l'equivalente di 30 yuen locali.  DIVIETO FANTASMA?
Recentemente, grazie anche e soprattutto alle proteste internazionali, il Governo aveva deciso di mettere le mani sul festival di Yulin. Tra i divieti decisi, quello di proseguire nelle uccisioni e consumo di carne di cane. Le pene previste, tra l'altro severissime, evidentemente sono servite a poco. Mercati e banchetti improvvisati sembrano tenere nuovamente banco con i poveri cani cui non rimane altro che aspettare, terrorizzati ed impotenti, il loro turno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

5 di 5 commenti presenti
2017-06-17 14:35:05
il problema non e' cosa mangiano, e il modo con il quale li macellano,prima li fanno soffrire, per riempire la carne di adrenalina,(e si sa che il cane soopporta molto il dolore), e poi li macellano. dovremmo fare anche noi cosi con maiali e bovini.,senza regole,magari il mondo comincia capire sta gente.
2017-06-17 09:51:36
Quindi molti di Voi mettono sullo stesso piano la selvaggina e gli animali da compagnia e/o d'affezione? Bene...Io spero sempre nell'estinzione dell'essere umano, unica pecca di questo pianeta.
2017-06-16 22:40:48
Ancora questo orrore medievale......in questo angolo di mondo regnano sovrani l'ignoranza e la crudeltà.....questi non sono essere umani civilizzati.
2017-06-16 21:54:10
E se loro ci dicessero.di non mangiare la mucca il maiale ecc
2017-06-16 19:32:07
E' una questione culturale, c'è chi non mangerebbe mai una mucca o un maiale mentre in occidente ce ne cibiamo senza problemi. Che ognuno mangi quello che vuole, basta che piaccia.