Pakistan, kamikaze si fa esplodere in un parco: oltre 60 morti

Pakistan, kamikaze si fa esplodere
in un parco: almeno 60 morti -Foto

  • 4,4 mila
    share
Attentato a Lahore, in Pakistan: un kamikaze si sarebbe fatto esplodere nell'area di un parco gremita di persone. I morti, al momento, sarebbero oltre 60.

 



L'attentato è avvenuto nell'Iqbal Park che si trova nella città a nordest del Paese. Lo riporta Dawn News. I feriti sarebbero oltre 100 secondo la polizia. Il commissario di Iqbal Town, Muhammad Iqbal, ha detto che secondo i primi indizi si è trattato di un attacco suicida. Il parco era affollato di famiglie quando è avvenuta l'esplosione. Alcuni testimoni hanno descritto la scena come una carneficina, con sangue e resti umani sparsi sull'erba. I feriti sono stati trasportati all'ospedale con taxi e autorisciò che erano parcheggiati vicino agli ingressi. Il luogo, un popolare ritrovo nei pressi di un quartiere residenziale di Lahore, non era protetto dalla polizia.

TRA LE VITTIME ALMENO 36 CRISTIANI Tra le vittime dell'attacco di oggi in un parco di Lahore, nel Pakistan centrale, ci sono almeno 36 cristiani su un totale di una cinquantina di morti. Lo riferisce all'ANSA Xavier P. William, responsabile dell'ong Life for All che si occupa di proteggere i diritti delle minoranze. Altri 70 cristiani sono rimasti feriti nell'esplosione.

ATTACCO RIVENDICATO DAI TALEBANI Il gruppo Jamatul Ahrar, già legato al principale gruppo talebano pachistano Tehrik e Taleban Pakistan (Ttp), ha rivendicato l'attentato odierno a Lahore, che ha causato oltre 60 morti. Lo riporta Dawn Tv.
Domenica 27 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 28-03-2016 09:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME