Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Martedì 28 Giugno 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Stupratore evaso, fuga d'amore con la
guardia carceraria. "Andiamo in Italia?" -Foto

7 COMMENTI
Stupratore evaso, fuga d'amore con la
guardia carceraria. "Andiamo in Italia?" -Foto

Giovedì 11 Febbraio 2016, 12:17

Uno stupratore seriale è riuscito ad evadere dal carcere di Zurigo grazie ad un'agente di polizia penitenziaria che si è innamorata di lei. I due attualmente sono ricercati ma potrebbero aver superato i confini da diverse ore e le ricerche potrebbero scattare presto anche in Italia.
 
  Hassan Kiko, 27enne siriano ex richiedente asilo, protagonisti di diversi reati a sfondo sessuale, aveva infatti conosciuto in carcere Angela Magdici, 32enne guardia carceraria che da poco si era separato dal marito. L'uomo, parrucchiere arrivato in Svizzera nel 2010, quattro anni fa minacciò una 19enne con un coltello, costringendola ad un rapporto orale dopo averla invitata nel centro per richiedenti asilo di Eschlikon con la scusa di tagliarle i capelli. Per questo fatto fu condannato a tre anni e mezzo, ma evitò il carcere grazie ai continui ricorsi e nel 2014 violentò una 15enne in un locale di Schlieren. Kiko affermò sempre che si era trattato di sesso consenziente, ma fu comunque condannato a quattro anni e mezzo.  Trasferito nel carcere di Limattal, qui l'uomo ha conosciuto la donna che ha consentito la sua fuga. Nessuno dei colleghi di Angela sembra essersi accorto della relazione tra i due, e il Mirror riporta anche le dichiarazioni del marito di Angela, il 25enne Vasili: «Ci siamo separati e dopo tre mesi avevo capito che aveva un altro. Non è stato facile spiegarlo a parenti e amici, ora questa storia ha reso tutto incontrollabile. Mi sento comunque ancora suo marito e voglio dei figli da lei».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



7 commenti presenti
FANTASTICI. Questo ha commesso reati in Svizzera....ha reiterato i reati causa lungaggini burocratiche, sempre in svizzera, è stato aiuitato nella fuga da un funzionario pubblico, svizzero.....e cosa dite nei commenti? Che l'italia fa schifo, percui sarà venuto in Italia...ma dove vogliamo andare con questa testa?
Commento inviato il 2016-02-12 11:50:09 da XRIZX
Ok, rettifico: avevo saltato una consonante. "grazie ad un'agente di polizia penitenziaria che si è innamorata di lei"??? Ma era uno stupratore o una stupratrice?
Commento inviato il 2016-02-11 20:40:45 da garibuia_66
"grazie ad un'agente di polizia penitenziaria che si è innamorata di lei"??? Ma era uno stupratore o una stupatrice?
Commento inviato il 2016-02-11 19:28:13 da garibuia_66
Naturale, qui tutti possono fare tutto, senza conseguenze.
Commento inviato il 2016-02-11 15:51:11 da carotagialla
Rifugiati... nel dubbio lasciarli dove stanno.
Commento inviato il 2016-02-11 15:39:48 da Forzanovista
Ma anche ... no !
Commento inviato il 2016-02-11 13:54:29 da ILGHEPPIO
Sicuramente è venuto in Italia dove tutto è concesso GRATIS...Da noi stupratori,banditi e ladri sono come a casa..
Commento inviato il 2016-02-11 12:23:24 da supergimmy

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui