Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Lunedì 30 Maggio 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Prof cacciata da scuola dopo le foto hot:
"Infanghi la reputazione dell'istituto" -Guarda

FOTO | 2 COMMENTI

Sabato 26 Marzo 2016, 18:30

Lei si chiama Gemma Laird, è un'insegnante di 21 anni con un fisico esplosivo: qualche anno fa, la sua grande bellezza l'ha portata a posare per alcune foto in biancheria intima. Ma quando i dirigenti della scuola elementare di Durham (Inghilterra) hanno scoperto le immagini, non ci hanno pensato su due volte a cacciarla dall'istituto.   Lei, indignata per l'accaduto, ha voluto contattare i media per raccontare la sua vicenda e l'ingiustizia che ha subìto.
 
  "Dopo una settimana di insegnamento sono stato chiamato in ufficio e la direttrice mi ha detto che, sbirciando sulla mia pagina Facebook ha scoperto alcune mie foto in biancheria intima. Subito dopo mi ha detto che con quelle immagini avrei danneggiato la reputazione e il rispetto della scuola e che per questo motivo mi avrebbe licenziato".  Un decisione dura da digerire: "Ha detto che i bambini non avrebbero mai dovuto sapere che la loro insegnante faceva quelle cose: mi ha fatto sentire come una prostituta, come una persona sporca. Tutto ciò è ridicolo anche perchè mi hanno chiamata per le mie doti: mi dicevano che era davvero brava con i bambini. Loro mi amavano e io sentivo che tutto ciò che stavo facendo dentro quella scuola lo stavo facendo nel modo corretto.  Gemma Laird, dopo essere stata licenziata, sta pensando seriamente di avviare una procedura legale nei confronti della scuola. Ma i dirigenti scolascici si difendono: "Lei non ci aveva detto quelle cose prima di iniziare ad insegnare - hanno dichiarato -. Siamo stati costretti a procedere al suo licenziamento, abbiamo subìto molte pressioni da parte dei genitori dei bambini".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



2 commenti presenti
Questa è una chiara discriminazione sociale, che non si può accettare in uno Stato democratico. Se tale episodio fosse avvenuto in Italia, probabilmente il relativo scandalo sarebbe stato minore.
Commento inviato il 2016-03-28 12:09:37 da Francostars
magari avessi avuto un insegnante così... che topa.
Commento inviato il 2016-03-26 21:08:20 da SanchezMusics

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui