Il ministro assume le figlie minorenni come assistenti parlamentari: è bufera

Francia, il ministro assume le figlie minorenni come assistenti parlamentari: è bufera

  • 1,1 mila
    share
Il ministro dell'Interno francese, Bruno Le Roux, è stato convocato domani dal premier Bernard Cazeneuve per rispondere delle notizie diffuse da una trasmissione di TF1, «Quotidien», secondo cui avrebbe impiegato come sue assistenti parlamentari le figlie di 15 e 16 anni.

Le due ragazze avrebbero cominciato a lavorare per il padre in Parlamento quando erano ancora al liceo con contratti a termine durante le vacanze scolastiche, come ha confermato lo stesso Le Roux. In particolare, in due periodi le figlie avrebbero occupato un posto di assistente parlamentare una mentre frequentava un corso preparatorio per l'università, l'altra mentre faceva uno stage in Belgio. Il ministro ha spiegato, ai responsabili della trasmissione, che si trattava di «lavori estivi», utili per il curriculum. Secondo il «Quotidien», le due ragazze hanno accumulato rispettivamente 14 e 10 contratti, per una somma totale di 55.000 euro.

Martedì 21 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME