Scopre di avere un cancro alla pelle: "Niente medici, sono guarita sola", ecco come
di Alessia Strinati

Scopre di avere un cancro alla pelle:
"Niente medici, sono guarita sola", ecco come

  • 268
    share
Scopre di avere un cancro alla pelle e decide di procedere con delle cure fai-da-te. Brita Hollows ha scoperto di avere un melanoma sul petto e ha deciso di curarlo con un unguento nero, anche noto come "casema".
 


La donna, originaria della NuovaZelanda, ha notato una macchia nella pelle che si ingrossava e allargava, così, senza consultare un medico o fare delle analisi ha iniziato ad appllicare l'unguento. Il ‘black salve', è una sostanza che in teoria "brucia" il cancro con la cicatrizzazione completa della pelle.

La donna ha documentato l'evoluzione del melanoma su una pagina Facebook , Brita Hollows – Conscious Energy, per un periodo di 12 mesi. L'ultima foto è stata pubblicata 2 settimane fa in cui mostra che tutto è guarito e che la pelle è completamente ricostruita.

Non sono mancate le polemiche a seguito della sua iniziativa, tra coloro che sostengono la medicina tradizionale. L’idea, nella moderna medicina alternativa, è che il cansema provochi la morte cellulare, o necrosi, bruciando via il tessuto sano. Ciò porta alla formazione di una crosta che dura qualche settimana, dopo di che cade. I fautori di quella che viene definita anche ‘escharotics' affermano che questo ungento sia un modo efficace e sicuro per sbarazzarsi di tumori della pelle e lesioni. I medici tradizionali però sono totalmente in disaccordo.
Venerdì 12 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 13:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME