Bimbo di due anni sfregiato con l'acido per vendetta contro la madre

Bimbo di due anni rapito, sfigurato con l'acido e abbandonato: vendetta contro la madre

  • 930
    share
Il responsabile di un vero e proprio atto di barbarie gratuita è ancora a piede libero e ricercato dalla polizia di Nuova Delhi. Un bimbo di appena due anni, Aditya Raj, è stato rapito, sfregiato con l'acido sul volto e su gran parte del colpo e poi abbandonato, agonizzante, in un cassonetto. A salvarlo è stato un camionista che, accortosi dei lamenti, ha allertato subito i soccorsi.

Ora, però, il piccolo dovrà seguire un lungo periodo di riabilitazione anche se le conseguenze del dramma resteranno evidenti sul suo corpo per tutta la vita. E ora la mamma, la 25enne Soni, punta il dito accusando espressamente un uomo che si sarebbe vendicato così dopo un rifiuto. Il papà del piccolo, il 33enne Jamna, come riporta Metro.co.uk, si sta occupando di lui: la moglie, incinta del loro secondo figlio, è ancora sotto choc. La polizia ha fatto sapere di aver arrestato un ventenne coinvolto nel rapimento del bambino, ma il responsabile indicato dalla donna, un 27enne, è ancora ricercato dalla polizia. L'uomo avrebbe fatto in passato pesanti avances nei confronti della mamma del piccolo, minacciandola di ritorsioni e costringendo la famiglia a cambiare città.
Mercoledì 11 Gennaio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME