Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Martedì 15 Aprile 2014 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS
FLASH NEWS

ROGO IN CASCINA, MORTA MAMMA E 3 FIGLI.
IL PADRE: "SENTIVO GRIDARE AIUTO" -FOTO

| COMMENTA
La cascina di Lodi in fiamme (Youreporter.it)

Domenica 3 Febbraio 2013

LODI - La cascina è andata in fiamme durante la notte e nel rogo sono rimasti vittime una mamma egiziana di 43 anni e i suoi tre figli di 19, 16 e 12 anni. L'incendio si è sviluppato nella cascina Vistarina a Salerano sul Lambro, nel Lodigiano, nel corso della notte. La causa più probabile del rogo sembra da ricercarsi nel malfunzionamento del camino, secondo una prima ricostruzione dei vigili del fuoco, che ha fatto divampare le fiamme sulla copertura della cascina. Il marito della donna e un altro figlio si sarebbero salvati dalle fiamme. Il rogo ha fatto crollare anche parte della cascina.   Secondo le prime informazioni i Vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle 6. Il padre, un cittadino saudita di 49 anni, era già uscito per andare a lavoro. Uno dei ragazzi, di 18 anni, è riuscito a scappare. I suoi tre fratelli, invece, di 12, 16 e 19 anni, sono deceduti mentre il corpo della madre è stato individuato dai vigili del fuoco che ancora non sono riusciti a recuperarlo, poiché è semi sepolto dalle macerie del tetto crollato. Si tratta di Makhlouf Ragab, di 43 anni. I suoi tre ragazzi che hanno perso la vita con lei nell' incendio si chiamavano Rami, Amrò e Hadir, rispettivamente. Il fratello che si è salvato, invece, si chiama Islam. Sul posto, distrutto in lacrime, si trova anche il padre dei ragazzi e marito della donna Ashraf Mohamed Abdel Raman.   MORTI SOTTO AL CROLLO DEL TETTO Secondo una prima ricostruzione dei vigili del fuoco intervenuti stamani nel rogo che ha interessato la cascina Vistarina, le vittime potrebbero essere morte a causa del crollo del tetto, che le avrebbe travolte. Secondo i primi rilievi che si stanno eseguendo sul posto, un'area agricola nel comune di Salerano sul Lambro, durante lo smassamento delle macerie effettuato per trovare il corpo della madre, ancora dispersa, sarebbero stati trovati i segni di un incendio divampato al piano terra della parte abitata della cascina. Le fiamme avrebbero poi avviluppato il corpo della casa raggiungendo i solai e facendo crollare il tetto sopra la donna e i ragazzi probabilmente già intossicati dal fumo. Sul posto si trovano anche il 118 e i carabinieri del Comando provinciale di Lodi che stanno svolgendo gli accertamenti del caso.   IL PADRE: "SENTIVO MIA FIGLIA GRIDARE" È distrutto dal dolore il padre dei tre ragazzi di origine egiziana che insieme alla loro madre hanno trovato la morte nell'incendio della loro abitazione. «Sentivo mia figlia chiedere aiuto da dentro la casa - ha detto il padre, di 49 anni - non sono riuscito a salvarla». L'uomo, nato in Arabia Saudita ma con cittadinanza egiziana e italiana, non pensa ad altro che a rientrare in patria: «non ho più niente per cui lottare qui».  
.




DIVENTA FAN DI LEGGO