Di Maio: "Se Raggi condannata, verrà sospesa da M5S"

Di Maio: "Se Raggi condannata, verrà sospesa da M5S"

«Se Virginia Raggi sarà condannata noi non siamo garantisti, interviene il nostro codice etico» che prevede la sospensione. Lo ha detto il leader e candidato premier del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio a Di Martedì su La7.

«Il codice etico parla chiaro», avevano già sostenuto i consiglieri comunali pentastellati e i legali del M5S. Insomma qualora la sindaca di Roma Virginia Raggi venisse condannata per abuso d'ufficio dovrebbe dimettersi. 

Gli avvocati chiamati da Beppe Grillo a tutelare il movimento indicano il codice etico entrato in vigore lo scorso 2 gennaio e spiegano che davanti a un'eventuale condanna, scenario ancora molto lontano e per nulla scontato, per Virginia Raggi scatterebbe un'«incompatibilità». Anche l'ipotesi ventilata in queste ore di un'autosospensione non potrebbe salvare la sindaca. Sono sempre i legali che difendono il M5S a sottolineare come il regime dell'autosospensione si «applica prima e non dopo una sentenza» a tutela del M5S e non della persona sottoposta al procedimento. Le dimissioni sarebbero obbligatorie anche in caso di patteggiamento, considerato nel codice etico del M5S alla stregua di una condanna.

 
Martedì 10 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 23:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-10-11 12:28:36
Insomma caro M5S in generale, alla fine avete parlato e straparlato tanto alla "pancia della gente", ma mi sa che la pasta sempre quella è... e non siete diverse da tutta l'altra melma che forma il nostro tristissime governo. L'onestà vera e sincera al 100% NON ESISTE è questa la dura, cruda e triste realtà. La "mentalità ITALIANA", non concede eccezioni.
DALLA HOME