Istanbul, scrive "Sto bene" su Facebook:
ma in realtà è una delle vittime dell'attentato

  • 1
    share
Mistero dal social network. Sul suo profilo Facebook era segnalato come 'safe' (sto bene), ma Abdulhekim Bugda, della comunità turcofona cinese degli uiguri e impiegato in una compagnia dell'aeroporto, è risultato essere tra le 36 vittime accertate dell'attacco di ieri sera all'aeroporto Ataturk di Istanbul.
 
 

A raccontare la vicenda è il sito di Haberturk. Non è chiaro se si sia trattato di un errore del sistema o se qualcuno abbia utilizzato il profilo al posto della vittima.
Mercoledì 29 Giugno 2016 - Ultimo aggiornamento: 14:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME