Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Mercoledì 10 Febbraio 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

L'Aquila, il Pdl conquista la Provincia:
Del Corvo 53,4%, Pezzopane 45,3%

COMMENTA
L'Aquila, il Pdl conquista la Provincia:
Del Corvo 53,4%, Pezzopane 45,3%

Lunedì 29 Marzo 2010, 19:41

ROMA (29 marzo) - Il candidato del centrodestra Antonio Del Corvo ha conquistato la poltrona di presidente della Provinciadi L'Aquila con il 53,42% dei voti, mentre il presidente uscente Stefania Pezzopane si è fermata al 45,3%.     All'Aquila l'affluenza alle urne è aumentata del 10,95%: 64,49% contro il 53,54% delle precedenti elezioni regionali del 2008.    Del Corvo: mi aspetta un gran lavoro. «E' una grande soddisfazione vincere in questo modo, alla fine un semisconosciuto ha vinto contro il presidente uscente molto conosciuto»: è questo il commento del neo presidente della Provincia dell'Aquila, Antonio del Corvo (Pdl). «Sono cosciente - ha aggiunto Del Corvo - che ora mi aspetta un grosso lavoro, mi metto subito a disposizione del Capoluogo di regione e delle zone colpite dal tragico sisma per il rilancio occupazionale ed economico». Del Corvo, consigliere regionale, ha rivolto anche un messaggio alla sua avversaria, Stefania pezzopane: «A lei chiedo collaborazione, nella considerazione che ci aspettano cinque anni di grande impegno. Mi aspetto una opposizione costruttiva e concreta per arrivare alla soluzione di emergenze e problemi». Con l'elezione alla presidenza della Provincia dell'Aquila, Antonio del Corvo dovrà dimettersi da consigliere regionale del Pdl. Al suo posto subentrerà il primo dei non eletti, Emilio Iampieri, esponente marsicano del Pdl sponda An, ex assessore comunale di Avvezzano, e attuale consigliere di amministrazione dell'azienda regionale pubblica di trasporti Arpa.     Pezzopane: lascio un ente sano ed efficiente. «Ringrazio con il cuore tutti coloro che mi hanno sostenuto in questa sfida entusiasmante - ha detto Stefania Pezzopane - All'Aquila e nel cratere ho raggiunto un risultato davvero straordinario e commovente, nonostante migliaia di aquilani non abbiano potuto votare, perché ancora lontani sulla costa e negli alberghi della provincia. Ad Antonio Del Corvo lascio un ente sano ed efficiente. Partivo con una forza personale, ma con uno svantaggio politico enorme. Alle ultime elezioni europee il divario tra le due coalizioni vedeva il centrodestra in testa di oltre ventuno punti percentuali. Sapevo che colmare questo svantaggio sarebbe stato difficilissimo. Il mio avversario ha fatto leva soprattutto sulla forza delle liste e sull'appello localistico, che ha fatto presa nella Marsica. Chi ha cercato di strumentalizzare il terremoto per una sorta di referendum sull'azione del governo, quasi contrapponendomi al presidente Berlusconi, lo ha perso». Come ha fatto Del Corvo, anche la Pezzopane ha lanciato un messaggio al suo avversario: «Gli auguro buon lavoro. E' fortunato perché trova una Provincia sana ed efficiente, al contrario di quella che ho ereditato sei anni fa. Resta tutta aperta la sfida straordinaria della ricostruzione. Come ho fatto in questi anni con una passione e una dedizione infinite proseguirò in questo impegno, a fianco della mia gente, degli aquilani e dell'intera provincia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



CONDIVIDI LA NOTIZIA

DIVENTA FAN DI LEGGO