Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Lunedì 8 Febbraio 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS
FLASH NEWS

BONOMELLI, CAOS EREDITÀ
PER I "RE DELLA CAMOMILLA"

COMMENTA
BONOMELLI, CAOS EREDITÀ
PER I "RE DELLA CAMOMILLA"

MILANO - Forse ora sono proprio loro ad aver bisogno di una delle celebri bustine che aiutano il sonno. "Alberto Bonomelli, figlio di Adalberto e nipote del patriarca Luigi Amedeo, è andato in tribunale. Ricorso d'urgenza - racconta il Corriere della Sera - Deciderà il giudice. Lui sostiene con parole cortesi d'esser stato di colpo e di nascosto privato, per certi versi e in un certo senso scippato, della quota di azioni nell'immobiliare Quadro, gestita dalla fiduciaria Giardini e a suo tempo da papà regalata ad Alberto, a suo fratello e alle quattro sorelle. Una parte dell'eredità. I Bonomelli han venduto l'azienda della camomilla; restano l'enorme patrimonio immobiliare - ville ovunque, dall'Elba alle montagne -, i tesori d'arte e i libri, i libri del pater familias Adalberto, morto nel 1989 e con una tomba, al cimitero Monumentale, per volere dell'oggi 82enne moglie Elena con due sculture di Nado Canuti a rappresentare una un faraone e l'altra un Cristo che effonde luce". Sbirciando nelle vicende dell'immobiliare Quadro, sana società con al dicembre 2010 in bilancio un attivo di 3 milioni di euro, risulta un trasferimento di quote nella quantità del 16,67% avvenuto l'8 settembre scorso. Con la pratica protocollo datata cinque giorni dopo, il 13, e catalogata con numero MI/2011/256380. Le quote di Alberto sarebbero finite alla mamma, ma non è noto né come né perché. .

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO