Uno schiaffo a Cantone

Alessandra SeveriniIl Caso Anac scoppia all'improvviso e stordisce il governo, fa litigare i dem e lascia il M5s libero di accusare l'esecutivo di non voler combattere la corruzione. Nel processo di revisione della riforma del Codice degli appalti sarebbe infatti stata cancellata la norma che dà all'Autorità guidata da Raffaele Cantone particolari poteri di controllo e sanzione. In particolare, la norma prevede che se Anac rileva gravi inadempienze da parte di una stazione appaltante e casi conclamati di illegittimità, può imporre il...
Venerdì 21 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME