Ucciso in un raid aereo compiuto sul quartiere Mashhad e attribuito a jet russi

Ucciso in un raid aereo compiuto sul quartiere Mashhad e attribuito a jet russi o governativi. Così, a 24 anni, è morto Anas Basha, noto attivista di Aleppo, che lavorava come animatore e clown in un centro per il sostegno psicologico ai bimbi dei quartieri orientali assediati e bombardati dalle forze lealiste. A riferirlo è l'organizzazione non governativa Spazio per la Speranza, per cui lavorava il giovane.Il bombardamento ha colpito un capannone e alcune case a Habbet Qubba, dove erano ospitati sfollati di altre zone di Aleppo est....
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME