Medellin, in 50mila per la Chapecoense

ROMA - Emerge un'atroce verità sul disastro aereo in Colombia. Il pilota avrebbe cambiato piano di volo, saltando la sosta a Bogota per rifornimento. La tragedia, quindi, sarebbe stata causata da mancanza di carburante e da scelte sbagliate proprio del pilota. Intanto, più di cinquantamila persone sono accorse la scorsa notte allo stadio Atanasio Girardot di Medellin, in Colombia, per rendere omaggio alla squadra brasiliana della Chapecoense colpita dal tragico incidente aereo di lunedì scorso. Al centro del campo sono state liberate 71...
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME