Prova a stuprare una bimba di 10 anni, la folla lo blocca e lo picchia a morte in piazza

Prova a stuprare una bimba di 10 anni, la folla lo blocca e lo picchia a morte in piazza

  • 1,2 mila
    share
Legato a un palo e picchiato dopo aver confessato di aver provato ad abusare di una bimba di 10 anni. Un pedofilo è stato torturato in piazza dalla popolazione del villaggio di Juliasar nello stato indiano settentrionale del Rajasthan dopo essere stato interrotto nel tentativo di violentare una bambina.
 


L'uomo è stato sorpreso mentre afferrava una bimba in un campo, poco lontano dal villaggio. Kushal Sharma, che lavora in una lavanderia locale chiamata Lal Singh, è stato bloccato da un suo collega e ha ammesso che stava per violentare la piccola, così è stato portato in piazza, umiliato e picchiato davanti a tutti.

Secondo quanto riporta il Daily Mail, i colleghi della lavanderia sarebbero stati allarmati dalle grida della piccola e l'hanno messa in salvo. Le violenze sull'uomo sono state riprese da uno dei presenti che ha diffuso le immagini in rete. Il pedofilo è stato legato a un palo e poi ripetutamente frustato e picchiato fino a quando non è morto per le percosse. La polizia è arrivata sul luogo quando ormai per l'uomo non c'era più nulla da fare, ma sembra che non sia stata sporta nessuna denuncia.
Mercoledì 11 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-10-11 17:00:38
nonostante i rischi lo fanno lo stesso ,figuriamoci dove non rischiano nulla come nel nostro paese,donne attente
DALLA HOME