Harvey e Irma, sposati da 75 anni: "Triste vedere i nostri nomi associati a morte e distruzione"

Harvey e Irma, sposati da 75 anni: "Triste vedere i nostri nomi associati a morte e distruzione"

«Per fortuna, non abbiamo mai assistitito personalmente a catastrofi simili, ma fa un certo effetto vedere i nostri nomi perennemente presenti nelle notizie di cronaca di questi ultimi giorni». Harvey Schluter e Irma Schumacher, rispettivamente 104 e 93 anni, si chiamano proprio come i due uragani che hanno devastato e stanno devastando tutta la zona caraibica fino agli Stati Uniti, ma sono due anziani coniugi sposati da ben 75 anni che hanno vissuto tutto il Novecento e possono raccontare di aver assistito a episodi storici.





Vivono a Spokane, nello stato di Washington, e sono sposati dal lontano 1942, poco dopo essersi conosciuti. La guerra costrinse Harvey lontano da casa ma, alla fine del conflitto, i due finalmente poterono godersi la vita matrimoniale senza rinunciare all'impegno sociale e al volontariato. Nelle loro lunghe vite, hanno assistito a tanti avvenimenti storici, di cui ricordano bene ogni dettaglio: dall'avvistamento del primo aeroplano alla Grande Depressione, passando per la Seconda guerra mondiale, l'assassinio di Kennedy e lo sbarco sulla Luna. Per non parlare, poi, delle catastrofi naturali: Harvey e Irma vivono lontano dalle zone che possono essere interessate da uragani; a Spokane possono avvenire tempeste di neve e terremoti, ma per fortuna non sono mai rimasti coinvolti in veri e propri disastri.



Ora, però, i loro nomi sono associati inevitabilmente a scenari di distruzione e morte. «Pensarci ci rende molto tristi, è drammatico quello che sta accadendo», spiegano i due anziani coniugi al New York Times. Ad ogni modo, sarà l'ultima volta che sentiranno parlare di due uragani con il loro nome: l'Organizzazione meteorologica mondiale, infatti, dal 1979 usa una lista di nomi maschili e femminili per distinguere i vari uragani, che possono essere 'riciclati' ogni sei anni per nuovi fenomeni nel caso in cui gli effetti non siano distruttivi. Purtroppo, nel caso di Harvey e Irma, i nomi saranno destinati a rimanere nella memoria delle popolazioni colpite. Così come fu, ad esempio, per Irene nel 2011; Katrina, Ivan, Isabel e Felix negli anni 2000; Andrew e Mitch negli anni '90; Allen, Gilbert e Hugo negli anni '80; Agnes e David nei '70; Carla, Hilda e Inez negli anni '60 e Hazel negli anni '50.
Venerdì 8 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME