Accoltella i passanti al mercato in Finlandia al grido di "Allahu Akbar": due morti e 8 feriti. Arrestato straniero

  • 761
    share
TURKU - Due persone sono state accoltellate a morte e diverse altre sono state ferite a Turku, nel sud della Finlandia, da un uomo che è stato arrestato dopo essere stato ferito ad una gamba dalla polizia. Lo hanno riferito i media locali, secondo cui l'attacco è avvenuto nei pressi della piazza del mercato.



L'aggressore sarebbe di origine straniera. Secondo alcuni testimoni, l'aggressore urlava «Allahu Akbar» mentre accoltellava a caso le persone che si trovavano sulla piazza del Mercato centrale. I feriti sarebbero 8. Lo sostiene il tabloid Ilta-Sanomat. Stando ai testimoni oculari, l'assalitore o gli assalitori avrebbero attaccato diverse persone con un grande coltello e fra di queste ci sarebbe anche una donna che stava spingendo la carrozzina. 



La polizia finlandese ha detto inoltre che la sicurezza è stata aumentata nell'aeroporto di Helsinki e nelle stazioni ferroviarie di tutto il Paese. I testimoni. Uno degli assalitori - al momento non è ancora chiaro se ve ne sia più di uno - «agiva alla cieca» colpendo chi gli veniva a tiro. Così un testimone oculare al servizio in finlandese della testata russa - con base a San Pietroburgo - Fontanka. La gente, sostiene il testimone, ha tentato di bloccare l'assalitore. La polizia ha poi evacuato la biblioteca centrale e il centro commerciale Hansakortteli.

Il pericolo nella città finlandese di Turku «è passato». Lo ha detto la polizia nel corso della conferenza stampa. Lo riporta Fontanka. Secondo la polizia, l'assalitore «è uno solo» e la sua identità non è ancora nota. «Sono in corso verifiche ma all'apparenza risulta straniero», ha detto la ministra degli Interni Paula Risikko.

Venerdì 18 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME