Beve energy drink per lavorare di più: ha un'emorragia cerebrale, ma riesce a vedere la nascita del figlio

Beve energy drink per lavorare di più: ha un'emorragia cerebrale, ma riesce a vedere la nascita del figlio

  • 3
    share
Beve troppi energy drink e ha un'emorragia cerebrale poco prima della nascita del suo bambino. Brianna ed Austin stavano aspettando con ansia il giorno più bello della loro vita quando lei è stata avvertita da sua suocera che il marito era in ospedale a Sacramento, negli Usa.





Brianna è corsa subito e dopo due ore di macchina ha potuto parlare con i medici e vedere il marito. Austin aveva avuto una grave emorragia cerebrale a causa delle grandi quantità di energy drink che aveva cominciato a bere nel tentativo di restare sveglio più a lungo e lavorare di più in previsione del nuovo arrivo in famiglia. Secondo quanto riporta Fox News dopo aver passato due settimane in ospedale l'uomo è riuscito a rimettersi poco prima della nascita del loro bambino a cui ha voluto assistere.

Gli interventi che hanno permesso ad Austin di sopravvivere hanno rimosso parte del suo cranio che oggi ha una forma diversa dal normale, al punto da renderlo irriconoscibile. Il papà è andato avanti con il solo scopo di stare vicino a suo figlio e vederlo crescere: ha dovuto affrontare molti interventi, periodi di incoscienza, cecità, ma oggi ha la forza di poter stare con il suo bambino.
 
Venerdì 13 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME