Crema solare, la maggior parte la applicano in modo sbagliato: ecco come si fa

Crema solare, la maggior parte la applicano in modo sbagliato: ecco come si fa

Mettere la crema solare quando ci si espone ai raggi del sole è basilare, ma molto meno banale di quanto si possa credere. Sono in molti, infatti, che la applicano in modo scorretto e spesso anche ai più scrupolosi sfuggono zone che invece è fondamentale proteggere. Come riporta il Time, il volto è il punto più soggetto al rischio di tumori della pelle ed è proprio lì che molte persone sbagliano ad applicare la crema, tralasciando parti delicatissime.

Secondo nuove ricerche presentate alla recente conferenza annuale della British Association of Dermatologists, circa il 10% del nostro volto viene tralasciato quando spalmiamo la crema solare. Lo studio è stato condotto con l'aiuto di una fotocamera a raggi ultravioletti, che ha rilevato che le zone più dimenticate del viso (da circa il 13% delle persone) sono generalmente quelle intorno o sulle palpebre, proprio dove, secondo i ricercatori, si verifica circa il 5% - 10% di tutti i tumori della pelle.

Molte delle persone sottoposte all'esperimento, prosegue il Time, hanno detto di non aver messo la crema sulle palpebre per una questione di praticità e soprattutto per paura di irritare gli occhi. In effetti, spalmare la crema in quei punto può essere fastidioso, per questo i ricercatori consigliano di ricorrere ad altri mezzi di protezione come, ad esempio, gli occhiali da sole che possono aiutare a difendere le zone ad alto rischio intorno ad occhi e capelli.
Mercoledì 12 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME