Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Sabato 28 Maggio 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Don Dino, 1.700 foto di bimbi nudi sul pc.
Lui si difende: "Erano soltanto provini hard"

FOTO | 10 COMMENTI
Don Dino, 1.700 foto di bimbi nudi sul pc.
Lui si difende: "Erano soltanto provini hard"
Don Dino

Martedì 26 Maggio 2015, 09:43

ROMA - Giustificazioni che non reggono ma Don Dino, al secolo Placido Greco, il sacerdote di Fiumicino accusato di sfruttamento della prostituzione minorile e pedopornogra, respinge le accuse.     Il parroco è stato beccato in flagranza di reato: custodiva la bellezza di 1700 foto pedopornografiche sul suo computer e gestiva un giro di baby gigolò alla Stazione Termini di Roma.    Come riportato dal Messaggero, Don Dino avrebbe detto che "si era sparsa la voce che sono bravo a scattare foto di nudi, Così diversi ragazzini mi hanno chiesto di realizzare dei book per sfondare nel cinema erotico. Mi sono prestato, credendo di aiutarli. Ma non mi sono mai spinto oltre, non ho mai sfiorato un bambino, mai preso dei soldi.    E intanto spunta un altro squallido particolare: sembra proprio che Don Dino abbia riscritto la Bibba in chiave erotica, con 12 bambini sostituiti agli apostoli.    DON DINO, IL LEGALE: "FOTO HARD? NON SAPEVA FOSSERO MINORENNI" Sergio Ruperto, avvocato difensore di Padre Placido Greco alias Don Dino, sacerdote accusato di prostituzione minorile e pedopornografia, arrestato in flagranza di reato dagli agenti della Polfer di Roma Termini per la quantità di foto illegali custodite in un archivio del suo computer, è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, per parlare della posizione del suo assistito.    «Sabato scorso - ha detto il legale - è stata fatta la convalida dell'arresto in carcere e lui si è difeso sostenendo che non sapesse nulla a proposito dell'adescamento dei giovanissimi e dicendo che andava alla Stazione Termini a cogliere il suo sacerdozio, per fare beneficenza e aiutare i barboni.    Per quanto riguarda le foto, lui ha sostenuto che la prima volta era andato da lui un ragazzino a pregarlo di fargli delle foto che gli servivano per partecipare a un film porno. Il ragazzo era minorenne, ma lui non lo sapeva. Ha detto che a quell'età, diciassette diciotto anni, è complicato capire se uno è minorenne.   Dopo è partito un passaparola tra i ragazzi e in tanti sono andati da lui a farsi fare queste foto».    A proposito della Bibbia a luci rosse che il sacerdote avrebbe scritto, l'avvocato di Don Dino dice a Radio Cusano Campus: «Non ha mai scritto una Bibbia, ha scritto alcune pagine a forma di romanzo. A luci rosse? Non lo so, scrivere era una sua passione. Ma il mio assistito nega fermamente di essere un pedofilo e sostiene di non aver mai avuto rapporti con minorenni dietro compenso».    L'avvocato di Padre Placido ha già presentato istanza di scarcerazione: «Ho già fatto in sede di convalida dell'arresto istanza di scarcerazione ma il gip l'ha respinta perché secondo lui c'era pericolo di reiterazione del reato. La presenterò di nuovo al tribunale della libertà, penso che gli arresti domiciliari possano essere sufficienti, non capisco l'applicazione di una misura così grave come la detenzione in carcere. Hanno trovato delle foto fatte con macchina digitale e altre immagini in una chiavetta usb. Immagini pedopornografiche va bene, ma questo non giustifica una misura così grave».    Un'ultima battuta su eventuali pentimenti del suo assistito: «Se ha intenzione di scusarsi con la chiesa e con i cattolici visto il suo ruolo di sacerdote? Per il momento non ne abbiamo parlato, magari poi approfondiremo anche questo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



10 commenti presenti
La chiesa..... Poi, le nozze gay, sono un fallimento per l\'umanità, questi non hanno nessun pudore!!
Commento inviato il 2015-05-27 14:24:41 da elegance10
ah beh non ho fatto nulla facevo solo il fotografo porno.... a parte che nce crede nessuno e poi fai schifo lo stesso!!
Commento inviato il 2015-05-27 08:32:20 da deepred
provini hard?????? non è vero ma seppure fosse è normale che li faccia un prete???????e anche l\'avv. che lo difende vuole dare una giustificazione a tutto fino all\'incredibile....in galera tutti e due!
Commento inviato il 2015-05-27 03:03:12 da Siska
siamo alle solite il fatto triste - oltre alla vicenda in sè - è che tanta gente non si rende conto che è la chiesa stessa ad essere rivoltante. d\'altra parte basterebbe leggere il testo su cui si fonda, la bibbia, per notare che essa stessa è piena di nefandezze che come minimo pareggiano la gravità di questa. se nasci quadrato, dicono, non muori tondo
Commento inviato il 2015-05-26 17:35:46 da cartongesso
Io credo che... ....Indipendentemente se si è credenti o meno, non bisogna fare di tutta un\'erba un fascio. CI sono stati poliziotti o carabinieri che hanno pesantemente abusato del loro potere, eppure se mi capita qualcosa mi rivolgo lo stesso a loro....
Commento inviato il 2015-05-26 17:17:04 da trilly.80
adesso in carcere si divertiranno un po
Commento inviato il 2015-05-26 16:37:28 da Pierdamiano Savioli
io mi indigno con le persone che continuano a difendere la chiesa e a dire che i preti rappresentano Dio!!!poi quando leggo queste cose mi sale il veleno!!che schifoooooooooooooo
Commento inviato il 2015-05-26 13:52:40 da purple83
CHE SCHIFO ! ..........non ci sono parole.... o forse si, ma non me le pubblichereste !
Commento inviato il 2015-05-26 11:51:21 da ILGHEPPIO
continuate a portare i vostri figli in chiesa, ignoranti, che stanno in un posto sicuro sicuro. Il più \"sicuro\" del mondo.
Commento inviato il 2015-05-26 11:05:11 da Angel1987
Schifo! La chiesa cosa dice?
Commento inviato il 2015-05-26 10:50:18 da tetrabyte67

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui