Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Giovedì 8 Dicembre 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Statali, Madia: "A casa in 48 ore senza stipendio
chi timbra e poi esce". Mercoledì la legge

FOTO | 1 COMMENTO
Statali, Madia: "A casa in 48 ore senza stipendio
chi timbra e poi esce". Mercoledì la legge
Il Tweet del ministro Madia

Lunedì 18 Gennaio 2016, 16:36

«Se abbiamo la prova che qualcuno timbra il cartellino e poi esce dall'ufficio, deve essere mandato a casa senza stipendio in 48 ore. Va fatto per difendere la maggioranza dei lavoratori pubblici che ogni giorno fanno il loro lavoro con dedizione e impegno. Su questo punto, mercoledì approveremo un decreto della riforma PA». Lo scrive su Twitter Marianna Madia, ministro della Pubblica amministrazione.     CAMUSSO: "REGOLE GIÀ CI SONO PER LICENZIARE CHI TIMBRA E VA VIA" Le norme sul licenziamento dei lavoratori pubblici che timbrano il cartellino e poi vanno via «ci sono già» e il Governo piuttosto che metterne a punto altre dovrebbe spiegare perchè non funzionano, «altrimenti è propaganda».  Così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso a margine della presentazione della Carta dei diritti universali del Lavoro replica a una domanda sulle nuove norme per licenziare entro 48 ore chi viola le regole che il Governo dovrebbe portare in Consiglio dei Ministri mercoledì. 

#Statali: "A casa in 48 ore e senza paga chi timbra e poi esce"

Posted by Leggo - Il sito ufficiale on Lunedì 18 gennaio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



1 commenti presenti
camusso T A C I è ora di finirla con la difesa degli indifendibili,,c'è tanta disoccupazione e chi non capisce la fortuna che ha del posto fisso se ne deve andare,,,non si possono mantenere parassiti o protetti dai partiti e dai sindacati a scapito di tante persone oneste e lavoratrici
Commento inviato il 2016-01-19 03:51:57 da Siska

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui