Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Giovedì 17 Aprile 2014 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS
FLASH NEWS

PINEROLO, TRE TIGRI SBRANANO E UCCIDONO
IL CUSTODE DEL BIOPARCO -FOTO

| FOTO | COMMENTA
Mauro Lagaerd, la vittima (Ansa)
Mauro Lagaerd, la vittima (Ansa)

Martedì 2 Luglio 2013

di Elena Benelli
ROMA - Dieci tigri e un problema che, da ieri, è tragica fatalità. Mauro Lageard, 72 anni, proprietario e custode degli animali appartenenti ad un parco chiuso al pubblico, è stato sbranato mentre dava da mangiare ai grandi felini.
L’uomo è morto nel recinto dell’ex parco Martinat, sulle colline tra Pinerolo e San Pietro Val Lemina, mentre la moglie - che ha assistito al fatto - ha avvertito carabinieri e 118 dopo aver richiamato i felini nelle gabbie. I soccorsi sono arrivati dopo oltre un’ora. L’ex parco Martinat era da tempo al centro di polemiche e denunce da parte dei residenti preoccupati per la sicurezza, ma anche per lo stato degli animali. Le tigri, tra l’altro, non erano state sterilizzate e qualche mese fa erano nati cinque cuccioli. Chiuso da tre anni, il parco era oggetto di trattativa tra Lageard e il sindaco di Pinerolo Eugenio Buttiero. L’ultimo incontro era avvenuto giovedì. L’amministrazione comunale si era impegnata per trasferire gli animali in un luogo più sicuro, ma la soluzione adatta non era ancora stata trovata. Ora i felini sono in carico ai veterinari dell’Asl Torino 3 e della loro sorte deciderà magistratura. «Il problema è che la vittima aveva sempre gestiti gli animali a modo ed è sempre stato difficile interagire con lui» ha spiegato il presidente dell’Ordine dei veterinari di Torino, Thomas Bottello.




DIVENTA FAN DI LEGGO



0 commenti presenti

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui