Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Domenica 24 Luglio 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

"Patente e libretto dello stesso intestatario",
multe di 700 € per automobilisti trasgressori

30 COMMENTI
"Patente e libretto dello stesso intestatario",
multe di 700 € per automobilisti trasgressori

Venerdì 24 Ottobre 2014, 12:22

ROMA - Cambiamenti in vista per gli automobilisti che usano vetture non intestate a loro nome. A partire dal 3 Novembre la carta di circolazione e la patente dovranno coincidere, cioè essere dello stesso intestatario.   La registrazione dovrà essere fatta alla Motorizzazione e sulla carta di circolazione dovrà essere annotato il nome di chi utilizza in modo costante l’auto di proprietà altrui per oltre 30 giorni.  Tutti coloro che non aggiorneranno la carta di circolazione saranno punibili con una sanzione di 705 euro, oltre al ritiro della carta di circolazione.    Sono esenti coloro che usano già un mezzo non di loro proprietà o possiedono un’intestazione non aggiornata prima della data dell'entrata in vigore delle nuove norme o coloro che usano auto di familiari conviventi (aventi la residenza nello stesso indirizzo).  Le categorie che invece saranno maggiormente colpite sono coloro che utilizzano auto aziendali. L'obbligo è per ogni tipo di veicolo e sarà rivolto sia alle persone fisiche che alle persone giuridiche.    I COMMENTI SU LEGGO FACEBOOK   
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



30 commenti presenti
1 2 3
Follia o stupidità? Se mi si guasta l\'auto per correre in ospedale e mi faccio prestare l\'auto da un amico, sarei in contravvenzione? Non so se certe leggi siano partorite dalla mente di un folle o di uno stupido.....
Commento inviato il 2014-10-31 13:04:25 da Antonio952
@machetteleggi Ma che cavolo dici? Secondo te marito e moglie non potrebbero usare in condivisione l\'auto di famiglia? Ma è follia pura!
Commento inviato il 2014-10-28 09:50:44 da valentina256
... comunque occorre far chiarezza su questa nuova legge, che ad esempio non è applicabile al nucleo famigliare, o alle flotte aziendali immatricolate prima del 3 Novembre 2014.
Commento inviato il 2014-10-27 17:48:10 da TalitaMI
Stefanin0 Mah....beato te e Mr B. che vedete ancora comunisti in Italia.
Commento inviato il 2014-10-27 10:28:58 da XRIZX
E\' finita la pacchia! Intesto la macchina a mio zio che ha 30 punti sulla patente e mai fatto un incidente, e la guido io che ho 18 anni e corro come un pazzo, così pago metà assicurazione. Ops.. intestAVO! :-) Un\'altra accettata all\'imbrogliomania italiana, vai così! :-)
Commento inviato il 2014-10-27 09:23:53 da jumpjack
beh certo poi ci sono persone che non hanno manco la patente o l\'assicurazione scaduta o macchina rubata escono e ammazzano qualcuno e dopo qualche giorno stanno fuori... bel paragone!!
Commento inviato il 2014-10-27 08:15:04 da deepred
Ma perché? Come sempre paga il giusto per il peccatore. Ma perché i mezzi di informazione aspettano sempre l\'ultimo momento per dare le notizie che interessano a tutti i cittadini? Perché con queste notizie non percepiscono nulla, invece pubblicando le foto di una bella donna nuda il guadagno è assicurato.
Commento inviato il 2014-10-26 10:42:44 da eternodubbioso
RESIDENZA Se presto la macchina a mia figlia che non ha la mia residenza ( ma il mio stesso cognome) incorro in sanzioni? Se la macchina sua e\' incidentata??????Come ci si deve comportare?
Commento inviato il 2014-10-25 18:08:40 da Giuseppe Mazzocco
VERGOGNA Se presto la macchina a mia figlia sposata e che non abita piu\' nella mia residenza, che succede???? A questo punto non potrei prestarla piu\' anche se la sua macchina e\' incidentata!!!!!!! Votate il simpatico Renzi!!!!! Fra non molto ci metteranno anche la tassa sullo scarico del water.
Commento inviato il 2014-10-25 18:03:19 da Giuseppe Mazzocco
Ma nn si presta più? Allora nn posso più avere in prestito un\'auto, né darla a mio figlio???
Commento inviato il 2014-10-25 11:58:52 da nutella66
1 2 3

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui