Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Venerdì 30 Settembre 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Accoltellato per gelosia, l'ex fidanzata Alessia:
"Mi aveva tradita, tra noi era tutto finito"

COMMENTA
Accoltellato per gelosia, l'ex fidanzata Alessia:
"Mi aveva tradita, tra noi era tutto finito"

Domenica 24 Gennaio 2016, 10:49

di Maria Chiara Aulisio
​È ancora sotto choc, Alessia P. La giornata di ieri l’ha trascorsa in ospedale, non si è allontanata un solo istante dal reparto di chirurgia del Loreto Mare, dove, con sua madre, è rimasta in attesa di ricevere notizie sulle gravi condizioni di salute di Domenico, il suo amico, preso a coltellate nel cuore della movida di Chiaia dal rivale in amore. Si frequentavano da qualche settimana, i due ragazzi, più o meno dalla fine del mese di dicembre quando Alessia, 18 anni appena compiuti, aveva deciso di chiudere la sua relazione con Emanuele, il giovane operaio con cui era fidanzata da circa due anni.  Perché lo avevi lasciato?  «Mi aveva tradita. L’avevo saputo e non lo volevo perdonare».  In che modo lo avevi saputo?   «Me l’è venuto a dire proprio la ragazza che era stata con lui. Un bel giorno si è presentata sotto casa mia e mi ha raccontato tutta la storia».  Che cosa ti ha detto?  «Che aveva avuto una storia con Emanuele e secondo lei era meglio che lo sapessi».  E lui che spiegazione ti ha dato?   «Ha detto che tanto non l’amava, era stata solo una sbandata, una cosa così, niente di importante, e che invece voleva stare solo con me. Non mi è bastato naturalmente, i tradimenti non mi piacciono, di lui non volevo saperne più nulla e allora l’ho lasciato».  Quando?   «Il 18 dicembre. Da quel giorno non mi ha dato più pace, una persecuzione vera e propria».  Che cosa faceva?   «Telefonava continuamente, mi seguiva, lo trovavo ovunque, mi minacciava».  Che genere di minacce?   «Di tutto, mi diceva veramente di tutto. Voleva che tornassi con lui altrimenti mi avrebbe fatto del male. Spesso non gli rispondevo, lasciavo squillare il cellulare all’infinito, qualche volta invece gli parlavo e era la fine. Una sera ha minacciato pure mio padre, era completamente impazzito. Pensate che ha continuato a inveire contro di me anche dopo aver accoltellato il mio amico. Per fortuna accanto a me c’era un agente di polizia che ha sentito tutto, mi avrà chiamato dieci volte, diceva che mi faceva fare la fine di Domenico».  È vero che si è rivolto anche alla trasmissione di Maria De Filippi per cercare di riconquistarti?   «Sì, è andato a “C’è posta per te”».  Che cosa hai pensato quando è arrivato il «postino» della tv?  «Lo sapevo già che lo aveva mandato lui».  Come facevi a saperlo?   «Gli amici, me lo avevano detto alcuni amici, miei e suoi, la voce girava da tempo: Emanuele voleva dimostrare a tutti costi che mi voleva e allora ha fatto un gesto eclatante, è andato in televisione».  E tu?  «Niente. Li ho mandati indietro, la busta non l’ho aperta, ho spiegato che non mi interessava proprio e che con lui non volevo avere più niente a che fare».  Sarà stato anche questo rifiuto a rendere il tuo ex fidanzato ancora più aggressivo?   «Probabilmente sì, ma non ci posso fare niente. E poi, lui, Domenico non lo sopportava proprio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



0 commenti presenti

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui