Urbino, badante rumena svuota il conto
corrente all'anziano malato e invalido
di Emy Indini

Urbino, badante rumena svuota il conto
corrente all'anziano malato e invalido

URBINO - Accudiva un invalido e, tra una faccenda e l'altra, gli prosciugava il conto corrente. È successo a Urbino dove i finanzieri hanno sventato un raggiro messo in piedi da una romena nei confronti di un uomo affetto da deficit fisici e mentali.

Le indagini, coordinate dal pm Irene Lilliu, hanno evitato che situazione degenerasse ancora di più visto che la donna aveva già fatto sparire dai risparmi del suo assistito oltre 7.400 euro.

L'uomo, invalido al cento per cento, era stato raggirato dalla donna tanto da firmarle, da giugno 2015, bonifici per 11.400 euro, a beneficio di un suo presunto figlio in Romania. E quella causale su cui spiccava la scritta "regalia" era il segno di quanto quel legame tra badante e badato fosse l'antidoto contro la solitudine.

La donna aveva avuto delega di operare in tutta libertà sul conto corrente del suo assistito. I finanzieri sono entrati in azione anche grazie alla collaborazione del direttore di una banca locale che si era insospettito per i bonifici che la donna faceva verso la Romania e che, in poco più di 5 giorni, stavano azzerando il conto corrente del loro cliente.

Così gli uomini del capitano Arcangelo Mottola hanno ricostruito la vicenda attraverso l'esame dei flussi finanziari. Sono salati fuori quelle "regalie" e quel buco di oltre 11mila euro.


#Urbino, #badante rumena svuota il conto correnteall'anziano malato e invalido

Posted by Leggo - Il sito ufficiale on Venerdì 22 gennaio 2016

Venerdì 22 Gennaio 2016 - Ultimo aggiornamento: 23-01-2016 15:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2016-01-23 08:55:54
Assurdo Viviamo in un mondo assurdo..
2016-01-23 08:57:43
... Un classico...
DALLA HOME