Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Giovedì 8 Dicembre 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Vende la figlioletta di 4 mesi per farla stuprare:
"La bimba abusata per oltre un anno" -Foto

FOTO | 2 COMMENTI
Vende la figlioletta di 4 mesi per farla stuprare:
"La bimba abusata per oltre un anno" -Foto
Natisha Hillard e Christopher Bour

Venerdì 15 Gennaio 2016, 17:12

di Federica Macagnone
Cinquecento dollari per consentire a uno sconosciuto di abusare della sua bambina di 4 mesi. Cinquecento dollari per consentirgli di violentare la sua piccola per 14 mesi mentre venivano registrati dei filmati pornografici. Otto drammatici appuntamenti in cui una neonata è stata stuprata, abusata, violata con il consenso della madre che aveva cercato quell'uomo per racimolare un po' di soldi.   Adesso per Natisha Hillard, 27 anni, di Gary, in Indiana, si sono aperte le porte del carcere: lì dovrà rimanere per 24 anni, a pensare ogni giorno all'orribile crimine di cui si è macchiata.  Natisha e Christopher Bour, 41 anni, si erano messi in contatto on line su un sito di appuntamenti: avevano trovato man forte l'uno nell'altro in una miscela di follia e perversione e avevano deciso di incontrarsi per iniziare lo scambio. Cinquecento dollari sono finiti dritti nelle tasche di Natisha. In cambio l'uomo poteva abusare di una neonata di appena 4 mesi filmando quegli atti atroci che lui raccoglieva e conservava su un pc. Gli incontri sono andati avanti per 14 mesi in cui veniva abusata e ripresa non solo la bimba, ma anche la figlia di Christopher di appena 3 anni.  Quegli appuntamenti perversi sarebbero potuti andare avanti per anni se l'uomo non avesse raccontato tutto alla sua massaggiatrice: voleva coinvolgerla negli abusi e girare un video anche con lei. La donna, disgustata e incredula, si è messa in contatto con l'Fbi che ha iniziato a indagare: la conferma è arrivata quando un poliziotto ha contattato l'uomo con dei messaggi spacciandosi per la massaggiatrice, ha organizzato un appuntamento e si è fatto raccontare nei dettagli quello che aveva fatto in quei mesi e cosa aveva ancora intenzione di fare nei prossimi incontri con le bambine. Le sue parole non lasciavano adito a fraintendimenti.  La polizia ha fatto irruzione a casa di Christopher e ha sequestrato il suo pc, nel quale è stato trovato il materiale pedo-pornografico: video e fotografie che lo hanno incastrato spedendolo dritto in carcere. Christopher non ha potuto far altro che ammettere gli abusi ed è stato condannato all'ergastolo nel 2014, mentre la sentenza per Natisha è arrivata solo adesso: 24 anni di carcere senza avere mai più la possibilità di avvicinarsi alla sua bambina. 

MAMMA MOSTRO"La bimba ha subìto abusi per oltre un anno"

Posted by Leggo - Il sito ufficiale on Venerdì 15 gennaio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



2 commenti presenti
Jontui Stai esagerando! Questa è gente malata che va curata e reinserita gradualmente in società. Non serve il carcere bensì comprensione e rieducazione
Commento inviato il 2016-01-16 05:17:44 da Poketcoffe
14 mesi e 3 anni ergastolo lui, com'è giusto, e lei, la madre della neonata, SOLO 24 anni? se fosse per me darei l'ergastolo anche alla madre ed aggiungerei anche il lavoro in miniera e senza filtri d'aria per respirare. certo che anche lì la legge è fatta per i delinquenti.
Commento inviato il 2016-01-15 19:20:48 da jonlui70

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui