Senzatetto umiliato: 4 euro per farsi versare
caffè in testa. Poi il gesto inaspettato -Video

L'inizio di questa storia è triste: Ronald Leggatt, un uomo senza fissa dimora del New Jersey è stato pagato 5 dollari (4,60 euro) da un ragazzino per farsi versare del caffè bollente in testa. E per diventare il protagonista di un video da pubblicare sulla Rete per farsi gioco di lui.
Il video è stato condiviso circa 2.000 volte e ha portato a un'indagine della polizia.

Ma la storia non finisce qui.
Un uomo del posto, il 34enne Ari Boyer, ha offerto al signor Leggatt un taglio di capelli, vestiti nuovi e un posto dove stare durante l'imminente bufera di neve. "Questo è il giorno più bello della mia vita!" ha detto il senzatetto mentre usciva dal negozio del barbiere. La tappa successiva è stata il supermercato, e poi un motel.

Leggatt ha detto più tardi che il signor Boyer era "il suo migliore amico" , e che dopo tanto tempo si era sentito di nuovo un essere umano. Un altro concittadino ha creato una pagina di raccolta fondi online per il barbone e infine, per chiudere la storia in bellezza, il ragazzino del video del caffè si è fatto avanti offrendo a Leggatt le sue scuse e venti dollari.

Si era anche offerto di versarsi del caffè in testa, per riparare all'umiliazione procurata, ma Leggatt ha rifiutato.


Domenica 24 Gennaio 2016 - Ultimo aggiornamento: 15:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME