Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Mercoledì 23 Aprile 2014 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS
FLASH NEWS

"EQUITALIA, NON VALIDE LE MULTE
RICEVUTE PER RACCOMANDATA"

| COMMENTA
La pagina del Giornale

Giovedì 12 Gennaio 2012

ROMA - "I cittadini italiani hanno bisogno di equità, non di strozzinaggio". Lo si legge sul numero odierno del Giornale, secondo cui una sentenza storica della Commissione Tributaria Provinciale di Milano (Sent. CTP di Milano n. 75/26/11) ha dichiarato nulle tutte le multe inviate da Equitalia tramite raccomandata. Le cartelle esattoriali per legge andrebbero notificate da persone giuridicamente preposte (messi comunali, ufficiali della riscossione, agenti della Polizia Municipale, o altri soggetti abilitati dal concessionario), non a semplice mezzo posta. E per questo sono state dichiarate nulle.  L’Ente incaricato per la riscossione, infatti, ancor prima di procedere con l’iscrizione dell’ipoteca, deve produrre in giudizio sia gli atti a cui si è fatto riferimento (le cartelle esattoriali), sia le relate di notifica.   Il giudice tributario ha dichiarato che sussiste illegittimità d’iscrizione ipotecaria nel momento in cui Equitalia non sia in grado di dimostrare di aver recapitato correttamente tutte le cartelle esattoriali. Annullando, di conseguenza, anche tutte le ripercussioni di un mancato pagamento. In attesa della sentenza della Cassazione, le associazioni dei consumatori hanno invitato i cittadini a non pagare le multe ricevute per raccomandata. .




DIVENTA FAN DI LEGGO



0 commenti presenti

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui